L’isola

Per più ragioni che parrebbero tutte inspiegabili (ma il condizionale è doverosamente d’obbligo) l’isola di Maio è stata solo sfiorata, accarezzata dal progresso che l’ha quasi dimenticata. A  parte il clima tutto l’anno paradisiaco, un cielo sempre azzurro che fa da specchio ad un mare pescosissimo ( in profondità caleidoscopiche meravigliose); a parte un perimetro ininterrotto di spiagge deserte e incontaminate (dove, volendo, puoi fare il bagno in costume adamantino); a parte quanto sopra nell’isola di Maio non c’è nulla.  Solo lo splendore della natura: dalle dune di sabbia, alla piccola foresta, dalle saline per cui l’isola divenne meta di marinai e pirati, al monte che si erge e poi fino alle lunari spiagge nere del nord.

A Maio, infatti,  l’unico teatro-cinema è la incantevole spiaggia; certo è che le  feste non si contano e tra le musiche, balli, corse e nuotate,  trascorre la vita,  cadenzata dal ritmo lento delle onde che si infrangono.

Vi sono pero possibilità di ulteriore svago.

La pesca è l’anima di Cabo Verde. Ed è proprio Maio l’isola più pescosa dell’arcipelago, oltre ad essere un affascinante invito per gli sport marini. Io non ho mai praticato la pesca ma 15 anni vissuti a Maio hanno fatto di me (ma solo in teoria) un grande pescatore. Perciò mi sento in grado di indirizzare e consigliare i nostri clienti secondo le loro esigenze, i loro desideri. L’isola ospita  dei veri professionisti della pesca (e qualcuno è davvero eccezionale), amatori, e  dilettanti, ma soprattutti i “pescatori di mestiere” ;  sono quest’ultimi, che  possono regalare la magia di una gita in mare, tra gli anfratti più suggestivi, nelle loro coloratissime barche … anche senza la pesca.

( Un avviso:  Cari signori clienti di solito un po’ del pescato lo mangiamo tutti assieme, naturalmente a costo zero purchè come da tradizione un po’ di pesce anche per le nostre signore che lo cucinano)

_____________________

le Escursioni ,  Come è stato accennato la varietà dei suggestivi paesaggi merita un giro di questa isola . Si possono usare le Lugar locali che trasportano fuori e dentro camioncini o pulmini gli abitanti, oppure possiamo consigliare ai nostri ospiti che vogliono fare il “Tour dell’isola” possiamo consigliare economici noleggi di fuoristrada con o senza guida. Lungo le strade ciottolate che corrono di villaggio in villaggio,  fino ai sentieri che conducono alle spiagge più deserte è possibile infatti organizzare delle piacevoli escursioni con la possibilità di un pranzo al sacco, per coloro che si vogliono intrattenere in altre spiagge o villaggi.